MUSETTI ALLEGRI

Per vivere felici, basta guardare come fanno i bambini e gli animali.
Stephen Littleword,

 

Il nostro Circolo ha aderito al Progetto promosso dall'associazione AMA (Associazione Musetti Allegri) che ha come interesse principale insegnare ai bambini e agli adulti l’amore e il rispetto verso tutti gli animali. Questi, infatti, spesso sono oggetto di crudeli violenze e maltrattamenti continui. Far capire ai bambini l’importanza di possedere un cane ed un gatto, insegnare loro le cure di cui necessitano e spiegare come ci si deve avvicinare ad un animale, rende i nostri figli più maturi e responsabili evitando così spiacevoli incidenti.

Per fare tutto questo, la nostra associazione si impegna sui seguenti punti:

  • Incontri nelle scuole, in collaborazione con Presidi e Direttori didattici, per illustrare il lavoro dei volontari e promuovere la cultura del rispetto degli animali. Riteniamo di fondamentale importanza dimostrare quanto possa essere utile partecipare ad attività di volontariato fin dalla tenera età e ciò verrà fatto attraverso la proiezione di video nei quali mostrare la bellezza di un’esperienza all’interno di un rifugio, la felicità di un cane che viene portato fuori da una gabbia anche se per poco tempo a fare una breve passeggiata e il valore che può avere l’interazione di un bambino con un animale di un canile.
  • Lezioni nelle scuole primarie e secondarie per illustrare ai ragazzi il giusto approccio ed il rispetto nei confronti degli animali. Rispetto che dovrebbe essere tramandato dai genitori ai figli ma purtroppo spesso non è così. Quindi la nostra intenzione è di trasmettere tali nozioni non solo agli studenti ma anche ai familiari.
  • Lezioni da parte di comportamentisti esperti su come i ragazzi devono avvicinarsi agli animali. L’approccio giusto verso i nostri amici pelosi è un argomento importante che la nostra associazione vuole svolgere visti i tanti incidenti che avvengono tra le mura domestiche e non solo, in cui il protagonista principale è un cane, la vittima è un bambino. Incidenti che possono essere evitati seguendo alcune regole che noi abbiamo intenzione di illustrare ad adulti e ragazzi.
  • Sensibilizzare i giovani al fenomeno “randagismo “. Questo è un fenomeno in larga crescita, purtroppo con maggiore percentuale al sud. Le basi per combatterlo, secondo noi sono due: capire che adottare un cane o un gatto è impegnativo ed è per sempre; sterilizzare i nostri amici pelosi è un altro passo fondamentale per evitare di mettere al mondo nuovi cuccioli che spesso non sono graditi.
  • Le “domeniche al rifugio “, incontri con le famiglie durante i quali i volontari mettono a disposizione le competenze acquisite per favorire un corretto approccio uomo /cane e famiglia/cane, in un’atmosfera allegra e distesa. In questa occasione i ragazzi avranno modo di avvicinarsi di più ai cani, mettendo loro un guinzaglio e portandoli a passeggio all’interno della stessa struttura. Inoltre si possono mettere in pratica le lezioni di comportamento riguardanti l’approccio giusto che un ragazzo o chiunque altro deve avere nei confronti di un cane.
  • Visite guidate ai canili: occasioni di incontro con scolaresche alle quali viene illustrata l’attività dei volontari, con lo scopo di sensibilizzare i giovani alle attività di volontariato. In questa sede verranno illustrate le mansioni che ogni volontario ha all’interno di un canile, le cure che vengono rivolte ai poveri “ospiti “della struttura e i motivi per cui i nostri amici pelosi si ritrovano a vivere in gabbie anguste fino a quando non trovano di nuovo una famiglia che li adotti. Ogni canile ha una storia commovente di un cane da raccontare e là dove si andrà a fare visita, verranno narrate le vicende più toccanti di un ospite del canile.
  • Consigli alle famiglie neo-adottanti su come gestire il cucciolo appena arrivato in casa. Verranno spiegate le basi per ospitare un nuovo “amico” all’interno della propria casa. L’arrivo del cucciolo è un momento davvero delicato che va affrontato con molta serenità e felicità. Si illustreranno dei video con i quali sarà più semplice capire come gestire il piccolo : l’arrivo in casa e la conoscenza di questa esplorando le stanze e i suoi odori , la sistemazione delle ciotole e della cuccia , l’angolo dove posizionare  la traversina , posto ideale affinché il cucciolo possa fare i suoi bisogni non disturbato , il cibo giusto per una corretta crescita e gli orari in cui è opportuno far mangiare il nuovo arrivato , le dosi affinché cresca bene , l’utilizzo dei premi per far capire al piccolo quando fa una cosa giusta , e tanto altro ancora .
  • Introduzione di cani negli ospedali come pet terapy per apportare un po’ di serenità e di gioia tra i malati. Sappiamo bene che ogni malattia si deve affrontare con una grande forza e determinazione e si sa anche quanto sia triste vivere negli ospedali per un tempo prolungato. Per questo motivo la nostra associazione intende apportare momenti anche brevi di gioia agli ammalati adulti o bambini introducendo i nostri amici pelosi nelle strutture ospedaliere con il solo scopo di far distrarre l’ammalato, facendogli trascorrere almeno un’ora della sua giornata con un nuovo “amico “.
  • Far conoscere ai ragazzi la vera utilità del cane. Spesso ci si dimentica dell’utilizzo dei cani nel sociale, basti pensare ai cani che accompagnano in non vedenti, che accudiscono i sordo-muti, quelli che intervengono in caso di calamità naturali, i cani del soccorso nautico, i cani poliziotto, ecc. Verrà spiegato come questi cani diventano di utilità sociale e quali sono i corsi che devono affrontare per essere utili all’uomo.

 

 

 

 

Social

Top.

Contatti

5° Circolo Didattico "E. Montale"
Viale della Resistenza, 11/k - 80144 Napoli
C.F.: 94023840633
Tel/Fax: 0815430772
PEC: naee005006@pec.istruzione.it
Mail: naee005006@istruzione.it
Cod. Meccanografico: NAEE005006
© 2015 Design a cura della Sares s.r.l. / Web site v.1.0 - P.IVA: 05791401218 / Via Melisurgo, 15 80133 (NA)